L’acqua calda

© Valerio Griffa | MOSAIC

 

Perché gli islandesi sono ricchi? Una domanda che viene spontanea arrivando in questa terra che sembra solo un’isola in mezzo all’Atlantico del Nord, piena di ghiacciai e vulcani.

E la risposta è nella descrizione dell’isola: i vulcani. Sembra strano, ma è proprio quell’instabilità permanente della terra, quel rapporto con il diavolo, nel senso della parte calda che sta sotto la crosta terrestre, la fonte di benessere. È vero, c’è la pesca, ci sono altre piccole produzioni.

Ma la grande risorsa è l’acqua calda. Che è poi la scoperta dell’acqua calda. Se un Paese ha energia da utilizzare, qui l’acqua calda, altrove il sole o il vento, o una combinazione di più fonti, ecco che la bolletta petrolifera si azzera...

 

 

Le parole per dirlo

© Valerio Griffa | MOSAIC

 

Il viaggio non finisce mai, solo i viaggiatori finiscono. È uno dei tanti aforismi di José Saramago, uno che sapeva guardare le cose da un altro punto di vista. Una lunga vita, impreziosita dal Nobel del 1998, spesa a cercare le parole. Sempre analizzate al microscopio e soppesate sul bilancino, prima di essere scritte o pronunciate.

Saramago se n’è andato nel giugno 2010 e, subito dopo, la Fondazione a suo nome che aveva costituito nel 2007, ha trovato spazio nella magnifica Casa dos Bicos (Casa dei Ricci), un palazzo cinquecentesco nel quartiere di Alfama, costruito con una facciata a bugne a forma di diamante…

 

 

Polizia del dosso

© Valerio Griffa | MOSAIC

 

Impossibilitate a regolamentare la velocità, le autorità della Repubblica Dominicana hanno introdotto i dossi. Non dossi comuni, ma montagnole di diversa altezza, il cui modello è la Cordigliera Centrale.

Cime appuntite che compaiono improvvisamente su un asfalto già abbastanza butterato da buche e faglie. Visto che prima erano i poliziotti a far rallentare i veicoli, la vox populi ha ribattezzato i dossi policía acostado, poliziotto disteso. Cinica ironia popolare…

 

 

Caviale lappone

© Valerio Griffa | MOSAIC

 

Prendiamo Kalix, per esempio. Il suo possente fiume, prima di gettarsi nel Golfo di Botnia, turbina per chilometri nel leggero pendio che la glaciazione ha lasciato. Acque forti, belle, pulite, che in tre giorni, insieme ai fiumi paralleli, ricambiano l’acqua del mare antistante. Salmone, luccio, branzino e, soprattutto, il löja vivono in questo ambiente.

L’ultimo è il Coregonus albula, coregone bianco, che si pesca a settembre-ottobre. Dalle femmine, con un tocco soffice, si estrae a mano la massa delle uova, che vengono lavate e salate. Il löjrom, il caviale così ottenuto...

 

 

© Valerio Griffa | MOSAIC

X

© 2014 MOSAIC

 

COPYRIGHT

All images, videos, texts on MOSAIC are:

Attribution - NonCommercial - No Derivs 4.0 International, more

Tutte le immagini, i video e i testi su MOSAIC sono:

Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale, di più

 

 

 

 

If you want to use one or more images, videos, texts please do get in touch with Mosaic, vgmosaic@gmail.com

Se vuoi usare una o più immagini, video, testi, contatta Mosaic, vgmosaic@gmail.com